Giornata di paura in città: due rapine a mano armata

Due rapine ieri a Genova. Un bandito armato di cutter è entrato nella filiale della banca Carige di piazza Tommaseo ad Albaro e, minacciando la cassiera, si è fatto consegnare un bottino tra i 5 e i 10 mila euro. La seconda rapina è avvenuta in un supermercato di via Sampierdarena, nel ponente di Genova. Un uomo con il volto coperto da un casco ha fatto irruzione all'interno armato di pistola e si è fatto consegnare l'incasso di circa 3 mila euro. Su entrambi i colpi indagano i carabinieri.
La polizia intanto ha scoperto la banda della «spaccata». A tradire i banditi è stato l'incasso di quegli stessi «gratta e vinci» portati via da una tabaccheria di corso De Stefanis svaligiata sfondando la vetrina. Un particolare che ha permesso alla squadra mobile di arrestare i ladri partenopei che tra l'agosto e l'ottobre scorsi hanno messo a segno un serie impressionante di furti. Colpi tutti effettuati usando come un ariete contro le vetrine una Fiat 500 rubata.