Gustose ricette cucinando gli avanzi

E li chiamano avanzi di cucina! Ma da questi - che non sono da confondere assolutamente con i veri e propri «scarti» da buttare - possono scaturire piatti gustosi e prelibati, se solo entrano nell’obiettivo culinario di uno chef davvero all’altezza della situazione e, soprattutto, dotato della indispensabile, buona dose di creatività.
Lo ribadisce con forza l’iniziativa promossa con assoluta convinzione dalla Provincia di Savona, e in particolare dal suo presidente Angelo Vaccarezza. Con uno slogan che spiega tutto: «Una ricetta al giorno toglie i rifiuti di torno. Vivere senza sprechi cucinando con gli avanzi».
Allo scopo, è stato addirittura organizzato a puntino un apposito concorso on line, presentato di recente direttamente dall’amministrazione provinciale con la collaborazione del centro di Educazione ambientale della stessa Provincia. «Pochi sanno - sottolinea in proposito l’assessore all’Ambiente, Santiago Vacca - come tra i rifiuti urbani che tutti concorriamo a produrre giornalmente nelle nostre città, oltre il 30 per cento sia costituito da rifiuti umidi. Inoltre la maggior parte di questi rifiuti umidi è composta da scarti di cucina».
Fatta questa premessa, Vacca conferma che «la nostra amministrazione è da tempo impegnata in iniziative che promuovono comportamenti ecocompatibili e nel pieno rispetto dell’ambiente. Con il concorso appena presentato, lanciamo pertanto una sfida a tutti coloro che amano la buona cucina e hanno anche a cuore l’ambiente».
In buona sostanza, l’invito della Provincia di Savona è rivolto ai cittadini che dovranno inventarsi ricette utilizzando gli avanzi dei pasti, elaborandoli in forma nuova e, magari, ancora più appetitosa, centrando in questo modo il duplice obiettivo: risparmio e ambiente più sano. Le ricette saranno esaminate da esperti del settore enogastronomico e verranno infine raccolte in un libro. Non basta: le tre ricette ritenute unanimemente più originali e interessanti verranno premiate e la loro esecuzione sarà filmata dalla web tv della Provincia di Savona.
«Le registrazioni - precisa ancora l’assessore Vacca - saranno poi inserite all’interno della rubrica di Ecoconsigli che verrà pubblicata sul sito internet della nostra amministrazione». Le ricette dovranno pervenire entro e non oltre il 10 settembre di quest’anno, in due modi diversi: o via e.mail all’indirizzo ceap@provincia.savona.it, indicando nell’oggetto «Concorso riciclo-ricette» e specificando nel testo nome, cognome e recapito telefonico del partecipante; oppure via posta, in busta chiusa, a «Provincia di Savona - Settore tutela del territorio e dell’ambiente - via Amendola 10, 17100 Savona», indicando sulla busta «Concorso riciclo-ricette» e ovviamente specificando anche in questo caso nome, cognome e recapito telefonico del partecipante.