I ladri ora puntano alle ville: dopo Sansa tocca a Cerezo

Dopo il furto della scorsa notte a casa dell'ex sindaco Adriano Sansa, presidente del Tribunale dei Minori, è stato compiuto un furto anche nella villa di Tonino Cerezo, ex calciatore della Roma e della Sampdoria. I ladri hanno rubato gioielli e contanti per un valore ancora da quantificare. A scoprire il furto è stata la moglie dell'ex giocatore, che ha immediatamente avvisato il 112. Le autorità hanno deciso di aumentare i controlli sulle alture residenziali di Sant'Ilario, a Genova, dove vivono i vip, che sembrano essere presi di mira da bande che forse sono più specializzate e cercano grosso bottino. Ma anche gli altri genovesi, da Voltri a Nervi, non possono stare tranquilli, in quanto a topi di appartamento. L'altro pomeriggio un medico di Albaro ha denunciato ai carabinieri di Forte San Giuliano che durante le festività pasquali appena concluse, mentre lui e la sua famiglia si trovavano fuori casa, i ladri sono entrati nel suo appartamento forzando la finestra e hanno svaligiato la cassaforte. Anche a Busalla, martedì, i carabinieri sono intervenuti su segnalazione di un uomo che si è accorto che i ladri avevano svaligiato la casa della figlia mentre questa era in montagna.