L’ANALISI

Caro Lussana, l’altra sera ho visto Ballarò dove c'era anche il direttore Sallusti.
Vado a dormire con un profondo senso di angoscia per noi italiani. Mi sembra che siamo tutti impotenti spettatori di ciò che sta succedendo. Alle difficoltà di vivere con un filo di serenità, alla povertà, ai ricatti, alla solitudine nelle difficoltà del quotidiano.
Sento che siamo orfani! Orfani in tutti i sensi. Sento che nessuno pensa realmente a noi come cittadini ed esseri umani. Dobbiamo solo dire Sissignore altrimenti siamo subito tartassati da multe e tributi che causano paura perché non si sa come poterli affrontare. Non esiste più umanità ne senso del sociale da parte delle Istituzioni.
È una sensazione terrorizzante ora e poi per le generazioni dei giovani. Ogni giorno vedo con i miei occhi la disperazione e paura di tanti!
Cari saluti.