L’APPELLO

«Le infrastrutture, che vogliamo fortemente, sono condizione di vita per il porto e per la città». Lo ha detto il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova, durante l’incontro con il console della Culmv, Antonio Benvenuti, il presidente dell’Autorità Portuale Luigi Merlo e il Presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando. «Il porto - ha aggiunto - è il cuore della città. Mi pare che la Compagnia viva su tre perni fondamentali: la formazione, la professionalità e la flessibilità. Io aggiungo la solidarietà, che non è corporativismo, ma apertura a coloro che cercano lavoro».