Ladri scatenati a Pasquetta: maxi furto da 100mila euro

(...) Gli agenti della polizia sono intervenuti per altri tre furti nella giornata di lunedì. In ordine: in via Terpi, a Sant'Antonino, è stato un vicino ad accorgersi che nell'appartamento accanto c'era qualcosa che non andava. La porta socchiusa e le luci accese all'interno, proprio mentre i proprietari erano fuori per Pasqua. Una volta arrivati sul posto, i poliziotti hanno constatato il furto di un pc da 1.100 euro e di gioielli. Stesso destino per un'abitazione in via Monticelli, dietro piazza Manin, dove i ladri, anche qui complice la Pasqua, sono entrati nell'appartamento dalla porta d'ingresso e hanno portato via oggetti in oro, due tv, 5mila euro in totale. Altro furto in via Rebucchi, tra Rivarolo e Bolzaneto. Qui i malviventi si sono introdotti in casa attraverso la porta d'ingresso, in questo caso forzandola e hanno portato via un computer e vari oggetti in oro per un valore di mille euro.
Alla stazione dei carabinieri di Pegli, invece il responsabile di una ditta in piazza Colombo, ha denunciato il furto di un escavatore cingolato con relative benne in un cantiere di Pegli per un valore di 55mila euro. Mentre a Rossiglione, sempre un responsabile del circolo Arci Aurora ha sporto denuncia ai carabinieri per un furto all'interno della struttura di denaro della cassa e della macchina cambia soldi. Con un danno ancora da quantificare.