«L'alta velocità? Bloccata da Genova, non dal governo»

Prima telefonata. «Cosa ci posso fare io se ci sono dei demagoghi, gente che non conosce i problemi e giornalisti ignoranti? In pochi si impegnano per capire come stanno le cose veramente. Quello che mi sorprende è che persone come il presidente della Camera di Commercio di Genova, si accodino a gente che non sa come vanno le cose. C'è una diffusa a volontà di non spiegarle».
Le «cose» di cui parla il responsabile nazionale delle infrastrutture del Pdl, Luigi Grillo riguardano la questione - annosa ormai - del Terzo Valico, ovvero la linea ferroviaria ad alta velocità che dovrebbe avvicinare Genova e Milano. E la risposta dell'ex senatore riguarda proprio la levata di scudi e la rabbia quasi (...)