«Leggere» le bollette all'ora dell'aperitivoCasa del consumatore

Lo scopo è informare i consumatori sui loro diritti e come tutelarti ed aiutarli ad orientarsi tra le tante offerte del mercato energetico che, con le liberalizzazioni (2003 per il gas, 2007 per l'elettricità), ha visto aumentare in maniera esponenziale il numero di fornitori.
L'iniziativa di Casa del Consumatore e Assoutenti, finanziata dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas, si chiama «Aperitivo con bolle...tte»: i cittadini sono invitati a presentarsi martedì 11 giugno dalle 17 al «Mamacita's» di via Fieschi muniti di bolletta della luce o del gas. Gli esperti delle associazioni aiuteranno i consumatori alla lettura della stessa, elargiranno consigli anche di natura legale su eventuali controversie, distribuiranno materiale informativo sul mercato energetico - il «Vademecum per risparmiare e conoscere i propri diritti» - e offriranno un aperitivo con stuzzichini.
«Per la Liguria non abbiamo dati certi sulle liberalizzazioni - ha detto Marco Biso, vicepresidente nazionale Casa del Consumatore - Sappiamo che nel gas c'è più concorrenza mentre nell'elettricità c'è uno zoccolo duro che rimane sulle grandi compagnie quali Enel o Iren». Proprio a proposito della questione Iren ecco la posizione delle associazioni: «È evidente che la proprietà non dà socialità e non tutela i cittadini tanto è vero che è ancora aperto un contenzioso risalente a diversi anni fa quando l'azienda preferì agevolare i grandi utenti a discapito di quelli piccoli», ha puntualizzato Furio Truzzi presidente di Assoutenti.