Lei picchia lui che chiama il 112

Una lite tra fidanzati, piccole scaramucce. Roba da risolvere tra le mura domestiche, poi quattro bacetti e via. Invece non va così, i toni si alzano, gli animano di surriscaldano e dalle provocazioni si passa agli insulti: qualche brutta parola ma sembra poco di più. Sembra, perché poi quella lite, è degenerata quando si è passati dalle parolacce alle botte.
E, a prenderle, non è stata lei. Ma lui. L'episodio è avvenuto domenica pomeriggio in un appartamento di Sestri Ponente. Lui, 37 anni e lei, 36 anni si sono presi prima a male parole poi lei è passata ai fatti. L'uomo, quando ha visto che le cose si mettevano male, invece di reagire per vie «fisiche» ha pensato bene di chiamare i carabinieri che hanno identificato la fidanzata. I militari, sorpresi per l'intervento singolare, hanno poi accompagnato entrambi al pronto soccorso dell'ospedale Villa Scassi per sottoporli alle cure mediche del caso.

Commenti
Ritratto di sitten

sitten

Mer, 05/06/2013 - 16:47

Che furbo!