Ludovica Mantovani guida il forum internazionale sul marketing nel calcioLa Sampdoria leader a livello europeo

Il calcio italiano al traino di quello tedesco, inglese e spagnolo. Troppo il tempo perso rispetto alle evoluzioni che si sono registrare in altri contesti europei che hanno saputo sviluppare stadi di proprietà, azioni di marketing molto efficaci fidelizzando lo spettatore il più possibile con il risultato di avere stadi pieni e un grande seguito. Un modello che ancora per l'Italia sembra lontano ma sul quale diverse società stanno lavorando, non ultima la Sampdoria con il suo progetto per lo stadio alla Fiera.
Ma proprio per capire come il mondo del calcio italiano si debba aprire al futuro a Ludovica Mantovani, forte della sua esperienza nell'area Marketing della Sampdoria, ma soprattutto dell'esperienza della sua famiglia che per 23 anni ha scritto le pagine più belle della storia blucerchiata, è stata affidata l'organizzazione di «Football Avenue», il forum internazionale tra società e aziende leader per un confronto su marketing e logistica. Il workshop si terrà il prossimo 28 giugno allo Juventus Stadium di Torino. «Il calcio italiano ha urgente bisogno di cultura - spiega Ludovica Mantovani -. E questa può nascere solo dal confronto e dal dialogo tra tutte le componenti che ruotano intorno a questo mondo. Non solo schemi tattici, ma anche strategie commerciali, modelli gestionali, idee innovative. Football Avenue è una di queste. Siamo ancora nel pre partita ma la tensione è già alta».
Gli argomenti sono la formazione e l'aggiornamento sulle più attuali tematiche inerenti il marketing come relazioni pubbliche e comunicazione, partnership e sponsorship, branding, diritti di immagine, new media, punti vendita; e logistica cioè stadio, biglietti ritiri, strutture e campi di allenamento, forniture tecniche. Il forum, riservato a società calcistiche italiane professionistiche ed internazionali, prevede quattro incontri divisi per aree tematiche. Per informazioni www.footballavenue.biz.