Offrono frutta per rubare il portafoglio Tornano i rapinatori dei Rolex: due colpi

È di nuovo emergenza rapine in strada. Rapine a mano armata, sotto la minaccia di una pistola o di una... cassetta di frutta. È capitato davvero di tutto agli automobilisti genovesi in questi giorni. La paura più grande l'ha provata un giovane che era fermo con la propria auto a un semaforo in via Soliman a Sestri Ponente quando, poco prima di mezzanotte, è stato affiancato da due sconosciuti in moto che gli hanno puntato contro una pistola costringendolo a consegnare il Rolex che aveva al posto e il portafoglio contenente 250 euro in contanti. La vittima ha denunciato la rapina alla polizia. Ai carabinieri si è invece rivolto un ultrasessantenne geovese che è stato depredato del suo prezioso orologio da polso mentre passeggiava verso le 20,30 in via Casaregis alla Foce.
Assai fuori dai normali schemi invece il colpo messo a segno in via Ronchi alle 11.10 del mattino. Un automobilista di 58 anni è stato fermato da due sconosciuti che gli hanno messo in macchina 5 cassette di frutta pregandolo di dar loro un'offerta volontaria in cambio della merce che era la rimanenza della giornata. Quando la vittima ha preso il portafoglio per cercare i soldi, i due malviventi glielo hanno rubato e sono fuggiti su un'auto.