Patrizio Roversi diventa Darwin e spiega la scienzaSabato a Villa Bombrini

Continuano gli appuntamenti della rassegna «Estate a Villa Bombrini»: sabato alle 21.30, Patrizio Roversi presenta «Darwin e Fitzroy viaggiatori per caso», con la regia di Laura Sicignano. Con Roversi ci sarà Roberto Serpi, con le musiche dal vivo di Lorenzo Capello. Tra scoperte scientifiche, mal di mare e terremoti, riflessioni sul senso della vita e animali esotici, contrasti tra il serio e il faceto dei due personaggi, così diversi e complementari, il lungo viaggio di Darwin sarà un'avventura molto movimentata. È il 1832 quando il ventenne apprendista scienziato Charles Darwin si imbarca sul brigantino Bearle e compie uno straordinario viaggio naturalistico in Sud America in compagnia del Capitano Robert FitzRoy, eccellente cartografo, considerato l'inventore della moderna meteorologia. Le condizioni del viaggio sono estreme, ma le scoperte saranno di eccezionale importanza. Lo spettacolo è liberamente ispirato al romanzo «Questa creatura delle tenebre» di Harry Thompson. L'ironia dei due interpreti, la musica dal vivo, gli strampalati video di Roversi renderanno questa serata una lezione di scienza insolitamente intensa e divertente. Ingresso libero.