Pedonalizzazione in corso Italia: si apre un giallo

Ma come: c'è un progetto di pedonalizzare una corsia di Corso Italia, togliendo così al traffico di auto e motorini una carreggiata intera, e il consiglio del Municipio Medio Levante non ne sa nulla, anzi lo viene a sapere da un'intervista del presidente della circoscrizione alla tivù?
Per capire come siano andate le cose, e se, specialmente vi sia già un piano di pedonalizzazione dell'area di Corso Italia allo studio del presidente dell'ottava circoscrizione, il consigliere del Popolo della Libertà, Fabio Orengo, nonché ex presidente di Municipio, ha presentato un'interrogazione a risposta immediata. «Venuto a conoscenza da una trasmissione televisiva GenovaX9 - si legge nel documento - su Telenord di un progetto di pedonalizzazione di una corsia di Corso Italia senza altra informazione meglio specificata», il consigliere interroga il presidente e la giunta per sapere se questa corrisponda al vero, tenuto conto che il parlamentino e proprio il presidente Morgante il mese scorso aveva dichiarato di non voler ripetere l'esperimento di usare una carreggiata a monte come parcheggio.
Ma soprattutto, scrive Orengo nell'interrogazione, è bene sapere quali sono i motivi per i quali non sia stata coinvolta nel percorso di definizione del progetto stesso la competente commissione municipale permanente.