Plinio (Pdl) contro il sindaco: «Ritiri la difesa dei distruttori»

Invito il Sindaco Doria a rettificare le gravi affermazioni rilasciate nella recente intervista a Il Giornale secondo cui ai black bloc sarebbero state comminate pene troppo pesanti dal momento che il loro sarebbe stato soltanto vandalismo. È scandaloso che un sindaco non solo metta in dubbio una sentenza della Cassazione che ha confermato i reati di devastazione e saccheggio, ma anche offenda gli abitanti di una città che ha subito più di cinquanta milioni di euro di danni ed in primis quelli che ebbero negozi, vetture e beni incendiati e distrutti. Per non parlare dei 273 agenti feriti negli scontri di piazza. A tal proposito, tra l'altro, ci tengo a far giungere il mio plauso all'iniziativa del sindacato di polizia Coisp per ristabilire la verità dei fatti.
Semmai il sindaco dovrebbe domandarsi come mai, a fronte di una città messa a ferro e fuoco, ad essere condannati sono stati solamente in dieci di cui due resisi latitanti. Rifletta sulle parole chiare e ferme di un magistrato di particolare integrità come Anna Canepa secondo cui a guidare gli inquirenti è stata la grande paura dei genovesi alle prese con una violenza così brutale e, quindi, esorti almeno il suo sodale don Gallo, sempre a fianco dei dimostranti, a chiedere scusa ai genovesi.
*Responsabile Sicurezza
Pdl Liguria