PONTEDECIMO

Ancora un fatto di cronaca vede al centro un detenuto del carcere di Genova Pontedecimo. Dopo il mancato rientro in Istituto di un detenuto rumeno che aveva fruito di un permesso premio il 10 agosto scorso, ieri mattina la polizia penitenziaria di Pontedecimo ha sventato il tentativo di evasione di una detenuta che non aveva fatto in carcere dopo aver fruito di un analogo permesso. “È solo grazie alla professionalità, alle capacità ed all'attenzione del personale di polizia penitenziaria di Pontedecimo che è stato sventato oggi il tentativo di evasione da parte di una detenuta italiana, di circa 50 anni, in carcere per spaccio di stupefacenti, definitivo con fine pena nel 2012 - sottolinea Roberto Martinelli, segretario aggiunto del sindacato Sappe - La stessa non era rientrata dopo aver fruito di permesso: i nostri agenti hanno allora iniziato a setacciare la città e l’hanno individuata e fermata in via Gramsci, a Genova. Per loro chiederemo un encomio».