Quando la sinistra tramanda ai nipotini la gioia di uccidere

Nei giardini pubblici e un po' in tutta Sestri Levante - cittadina simbolo della sinistra di governo in Liguria - ci sono targhe inneggianti alla pace. Si sprecano le iniziative per la tolleranza, il rispetto degli altri, l'accoglienza. È stato piantato un ulivo millenario è stato chiamato «Aim Ciaiz», anagramma arabeggiante di «amicizia». Arabeggiante, appunto. Perché la tolleranza e il rispetto tanto cari (a parole) alla sinistra, vengono insegnati a corrente alternata. Ai bambini delle scuole viene insegnato invece che uccidere è bello, è possibile, è giusto. A patto che la vittima sia un tedesco. Che la pace e l'amicizia sono valori a patto che si applichino a certi popoli. (...)