REGIONEMorgillo (Pdl) accusa la giunta per i conti che non tornano

La notizia dei 22 milioni di minori entrate, rispetto a quelle previste, nelle casse regionali, confermata nei giorni scorsi dall'assessore al bilancio, Sergio Rossetti, non sorprende il vicepresidente del consiglio regionale, Luigi Morgillo: «Oggi si piange per i conti che non tornano. Eppure - spiega il consigliere Pdl - era immaginabile che le previsioni formulate da due anni a questa parte sulle entrate fossero sbagliate. Ci troviamo esattamente nella situazione dello scorso anno: si è sovrastimato il gettito Iva, a fronte del calo dei consumi, così come accaduto per le accise sui carburanti e Irap per le imprese». L'assessore Rossetti assicura: «I conti tornano, la giunta va avanti».