Rixi al sindaco: «Imu di “lusso” a Cornigliano è discriminante»

Mantenere l'Imu sulla prima casa e ritoccarlo verso l'alto per cercare di sanare i bilanci del Comune: una delle idee del sindaco Marco Doria viene contestata dalla Lega Nord. Il capogruppo in consiglio comunale Edoardo Rixi ha presentato una interrogazione per chiedere al Comune se ritiene che zone come Cornigliano e Sampierdarena debbano avere appartamenti classificati A1, cioè nella categoria considerata di «lusso», senza che gli stessi corrispondano realmente al loro valore di mercato. Questo perché la revisione del catasto non è ancora stata effettuata e risulta tra le prime città con appartamenti considerati di lusso e, pertanto, non esonerati dal pagamento dell'imposta. Rixi chiede al sindaco «se non considera discriminante il fatto che chi abita o comunque è proprietario di immobili acquistato un modesto appartamento dovrebbe pagarlo come un “lusso”, quando in realtà non lo è».