Ruolo e competenza, gli strumenti del successo

Si è svolto al «Palacongressi» di Rimini il 44º Congresso Nazionale Geometri e Geometri Laureati dal titolo: «Geometra: Ruolo e Competenza in evoluzione». Riprendendo quanto affermato dal Presidente Nazionale Geom. Fausto Savoldi nella propria introduzione all'evento, si può affermare che, proprio il «ruolo» è stato identificato quale tema del Congresso con la necessità di decidere che cosa vuole essere la nostra professione, come si propone al servizio della società come vuole organizzarsi per assolvere ai propri compiti e quindi quale debba essere appunto il suo ruolo nella società italiana, europea ed oggi anche nel mondo.
Il secondo punto importante è quello di individuare le competenze della nostra categoria riferite ad un quadro di comportamenti etici e professionali caratterizzanti la figura di un tecnico che conosce i problemi e le emergenze del mondo e che non può trascurare la presenza e l'importanza nello svolgimento del proprio lavoro. Durante il congresso sono stati esaminati in diverse sessioni separate di studio tutti i temi pertinenti la professione, dall'estimo alla topografia, passando dalle costruzioni ai temi dell'energia e della sostenibilità ambientale oltre alla scuola ed alla formazione professionale.
Uno spazio particolare è stato dedicato al nuovo «Regolamento Professionale» che sarà destinato nel prossimo immediato futuro ad essere uno dei temi principali di cui si dovrà occupare l'intera categoria con l'obiettivo di costituire una svolta importante avente il molteplice scopo di ridefinire le competenze professionali aggiornandole con le nuove discipline, ridisegnare il percorso di accesso alla professione ed il tirocinio e, in ultimo valutare l'eventuale proposta di una nuova «governance» con una semplificazione delle strutture territoriali e nazionali e del sistema elettorale.
Fermi restando i diversi punti di vista sull'argomento che ci porteranno ad un ampio confronto è indiscutibile riconoscere che la categoria senta il bisogno di rinnovare il proprio regolamento ormai superato ma che ha saputo accompagnarci per oltre ottant'anni dimostrando tutto il suo valore.
Nell'ambito del congresso si è svolta riscuotendo un grande successo la presentazione da parte del nostro Collegio del nuovo corso «Its» biennale del «Geometra del Mare» (Tecnico Superiore esperto in costruzioni in ambito costiero, fluviale e lacustre) organizzato in collaborazione con il «Miur», la Regione Liguria e l'«Accademia della Marina Mercantile» di Genova presso la quale avrà sede e che inizierà a partire dall'anno in corso.