Alla scoperta dei paesaggi da Lerici a Vesima

Lerici, Nervi, Vesima. Sabato e domenica prossimi, la sezione ligure dell'Associazione italiana di architettura del paesaggio organizza la rassegna «Giardini aperti», appuntamento giunto alla 3ª edizione.
Un weekend all'insegna della cultura del paesaggio un cui si potranno visitare in tutta Italia un centinaio di siti e paesaggi archeologici accompagnati dai soci Aiapp altri esperti come botanici, archeologi e storici, che proporranno una lettura inconsueta dei luoghi di visita, indirizzando l'attenzione dei visitatori agli aspetti paesaggistici si ciascun sito, che spaziano a 360 gradi nell'ambito dell'archeologia, dalla visita ai reperti archeologici romani, ai percorsi della Grande Guerra, dall'archeologia industriale ai percorsi lungo le linee ferroviarie dismesse.
«Cento luoghi in cui risorse archeologiche e paesaggistiche vivono in simbiosi produttiva, paesaggi straordinari o quotidiani che potranno essere esplorati per l'occasione, permettendo ai visitatori di riscoprire le tracce ed i segni di un passato remoto o recente attraverso una lettura inconsueta ed interdisciplinare». In particolare in Liguria sabato prossimo gli appuntamenti saranno tre.
Il primo è «Portesone, il borgo dimenticato», nel Comune di Lerici, dive si visiteranno il borgo medievale e l'oliveto recuperati e convertito al biologico. Stefania Spina accompagnerà i visitatori a partire dalle 10.30, l'appuntamento è in piazza della chiesa di Tellaro, al capolinea dell'autobus. Il secondo appuntamento è alla scoperta del «Paesaggio di Nervi»: sabato alle 10 l'appuntamento è al capolinea dell'autobus «15», in viale Franchini per andare alla scoperta dei molini del torrente Nervi.
Infine «Vesima tra passato e futuro, archeologia agraria e paesaggio contemporaneo» è il terzo appuntamento della giornata che prevede la visita alla Fondazione di Renzo Piano e ai giardini. L'appuntamento è alle 9.45 al parcheggio ad ovest dello scoglio nave. È necessario prenotare la visita entro le 20 di domani scrivendo una mail all'indirizzo segreteria.liguria@aiapp.net.
Le visite sono gratuite.
L'elenco dei luoghi visitabili in ciascuna regione è consultabile sul sito http//paesaggiarcheologie.wix.com/aiapp.