Scoppia la pace tra Comune e Tigulliana

Scoppia la pace a Santa Margherita Ligure tra l'amministrazione comunale e l'ideatore della manifestazione «Tigulliana Estate», Marco Delpino. Il quale, nei mesi scorsi, aveva avuto qualche problema di tensione, in particolare col sindaco Roberto De Marchi e la sua giunta, a proposito dei contributi alla tradizionale iniziativa. Ieri, invece, in occasione del presentazione del programma della Tigulliana 2013, tutto è finito festosamente a tarallucci e vino, anche per la decisione del Comune di sponsorizzare con 9mila euro il programma della stagione. «Sono felice - è stato il commento di Delpino - che la Tigulliana torni a Santa. Accettiamo la sfida di portare la cultura in piazza abbinando parole, musica, dibattito e confronto». Dal canto loro, sprizzano entusiasmo il sindaco De marchi e l'assessore Augusto Sartori: «La stagione è incredibilmente ricca sotto il profilo culturale. Abbiamo unito esperienza e gioventù». Tutti contenti, insomma, e liti in archivio, anche grazie ai fondi freschi che, di questi tempi, sono indispensabili per qualsiasi iniziativa.
Il caffè letterario di incontri e premi servito da Delpino prevede cinque appuntamenti a luglio, «con altrettanti nomi di prestigio provenienti dal mondo della televisione, del giornalismo e della cultura»: il giorno 2, alle 18, a Villa Durazzo, Fabio Fazio con Fiorella Minervino, Salvo Agosta e Mauro Boccaccio; il 4, alle 21.15, nei Giardini del mare, Aldo Cazzullo con Paolo Di Stefano e Sandro Sansò; il 22, alle 21.15, sempre nei Giardini del Mare, Antonio Caprarica con Luigi Ceffalo e Silvana Gamberi-Gallo; il 24, stessa ora e stesso posto, Gigi Moncalvo con Marco Cagnazzo e Franco Ferri; il 31, sempre alle 21.15 e sempre nei Giardini del Mare, Arrigo Petacco con Raffaello Uboldi e Adriano Icardi.