Se Francesco assomiglia a Benedetto

«Benedetto Francesco» è il nuovo pamphlet digitale realizzato dalla fondazione Cristoforo Colombo per le libertà. Il testo, curato da Andrea Camaiora, affronta il passaggio tra Joseph Ratzinger e Jorge Mario Bergoglio e le sfide rappresentate dalla necessità di rifondare il rapporto tra Chiesa e società moderna. La pubblicazione fin dal titolo, vuole sottolineare la felice continuità tra i due pontificati. Scrive nell'introduzione il portavoce dell'Opus Dei in Italia, Bruno Mastroianni: «È iniziato bene questo pontificato. Volevamo il governatore, il giovane, l'innovatore. I signori cardinali hanno invece scelto l'unica logica che da duemila anni manda avanti la Chiesa: si sono affidati, con la preghiera, allo Spirito Santo. “Benedetto Francesco” è il titolo più giusto. Francesco ha dato una sorta di nuovo stile alla Chiesa che, a poche settimane dalla sua elezione, appare già come una realtà profondamente diversa. Nel tempo e con calma ci accorgeremo di come in Papa Francesco ci sia molto Benedetto XVI. Ed è questo il preciso scopo di questo pamphlet: riuscire a cogliere il fenomeno mirabile della novità nella continuità che si compie nella Chiesa da sempre». «Benedetto Francesco» contiene contributi di Paola Binetti, Claudio Scajola, Elisabetta Gardini, Gennaro Malgieri, Andrea Camaiora, Gianfranco Rotondi, Osvaldo Baldacci, Raffaello Vignali. Scrive Claudio Scajola nel capitolo che firma: «C'è chi vorrebbe negare una dimensione pubblica della fede e c'è al tempo stesso la richiesta che la Chiesa parli anzitutto di Dio, di fede e solo successivamente dei suoi riflessi culturali, sociali, economici. Non a caso il pontificato di papa Benedetto ha riproposto in modo inequivocabile la priorità della vita cristiana a partire dall'aspetto fondamentale: credere».
Osserva quindi l'ex ministro: «Per noi cattolici impegnati in politica il magistero di papa Benedetto e Papa Francesco restano la bussola indispensabile per muoversi e trovare sulla nostra strada laici che, pur non condividendo con noi il dono della fede, riconoscono la bontà di queste ragioni». Il pamphlet è scaricabile gratuitamente dal sito www.caravella.eu