la solidarietà in

2 L’INCORAGGIAMENTO

Tutti uniti nel combattere

gli atti vili contro la libertà
A chi scrive volantini minatori contro cronisti che fanno, bene, il proprio dovere e che danno voce e visibilità a situazioni che meritano attenzione non può che andare la mia condanna. Ai giornalisti de il Giornale, e al cronista Francesco Guzzardi, che non temono di raccontare i fatti così come li vedono, che ogni giorno lavorano per raccontare la nostra città e contribuire a renderla migliore, non può che andare la mia ammirazione e la mia piena solidarietà. È triste dover constatare, ancora una volta, che gli interessi di pochi vengono prima del bene collettivo e, soprattutto, che c'è ancora qualcuno in giro talmente «ingenuo» da pensare di poter soffocare quel diritto innegabile, inviolabile e fondamentale che è la libertà di stampa con vili minacce.
Nessuno, come ha dimostrato con le sue parole il giornalista Guzzardi, ha paura di loro. Semmai, siamo tutti uniti nel combattere questi atti che di certo non identificano la nostra società e gli intenti di coloro, e sono tanti, che credono nel cambiamento, nella voglia di vivere in un mondo migliore e nella possibilità di esprimere la propria opinione liberamente.

Senatore Pdl
2 LA STIMA SENZA COLORE

Io, elettore Pd, sto con voi che siete

il mio secondo giornale preferito
Caro Lussana, stavo per scrivere una mail critica e pepata, come mia abitudine, a Francesco Guzzardi riguardo, indovini un po’... ai suoi bei articoli che difettano di sintesi. Mi sono fermato turbato dopo avere letto le minacce anonime che ha ricevuto. Io quando scrivo rasento (spero) la violenza e sono pronto allo scontro ma sempre e solo verbale. Sono un elettore Pd (a volte mio malgrado) ma «il Giornale» dopo «la Repubblica» è il mio quotidiano preferito. Comunque io mi firmo sempre.
Desidero esprimere la mia solidarietà al Giornale e la mia simpatia a Guzzardi. Aggiungo un suggerimento per lui: non ti curar di loro ma leggi e continua a scrivere (magari più conciso).
Gianni Bertini
Genova
2 L’AMICO DI SEMPRE

È persino scontato dirvi

cosa penso di quel documento
La solidarietà per il documento, come potete immaginare, è perfino scontata.
Marco Marchionni