Solo Moretti in dubbio Pisano avverte «Gioco e segno»

Anticipata di un giorno la partitella in famiglia a campo ridotto per il Genoa che prepara la sfida di sabato pomeriggio contro l'Atalanta. Moretti ha continuato a lavorare a parte ma lo staff sanitario rossoblu è ottimista per il suo recupero in vista del match contro i bergamaschi. Kucka ha lavorato in palestra, in gruppo Ferronetti e Bovo. Oggi allenamento mattutino a porte chiuse.
A candidarsi per una maglia da titolare è Eros Pisano che spera anche di bissare il gol di Cagliari: «Sarebbe manna dal cielo. A Cagliari la mia rete purtroppo non diede frutti, ci voglio riprovare, anche se non importa chi vada in campo, quanto piuttosto la mentalità, le motivazioni, lo spirito di sacrificio a livello collettivo. In questo periodo, tante situazioni possono pesare sull'approccio alle gare - ha detto -. Nella prima mezz'ora dell'ultima si è visto: l'aspetto mentale ci ha frenato, eravamo noi quelli con le pressioni maggiori. Poi dopo lo svantaggio, non facile da ammortizzare sotto il profilo psicologico, abbiamo reagito. Non vediamo l'ora di giocarcele, queste sei partite che mancano alla fine. C'è in ballo il futuro del Genoa, quello nostro professionale e quello di una tifoseria che regala energie ed emozioni.».