Le suore gianelline e i piatti alla francese

Dai piatti tradizioni a quelli internazionali, il passo è breve. Anzi, brevissimo. Almeno per le suore gianelline e il loro «Catering più» impresa tutta al femminile nata a Genova nel 2006 su impulso delle religiose per offrire a domicilio servizi di buffet, cerimonie, cene e pranzi e allestimenti ad hoc per i single. E visto il successo delle loro serate gastronomiche, dei corsi di cucina e di aggiornamento, hanno deciso di ampliare i propri orizzonti e sbarcare oltralpe. Il tutto grazie all’arrivo di due nuovi cuochi e uno chef francese di Nizza monsieur Alex David. Si comincia stasera sulla terrazza di Genova San Fruttuoso affacciata sulla Superba, dove i commensali avranno l’opportunità di gustare la cucina francese, assaggiando una torta Provenzale e il brodetto merluzzo con verdure e salsa «ailloli», e molte altre leccornie, al costo tutto compreso di 30 euro.
Si continua poi settimana prossima, il 13 luglio, quando dalla Francia si farà ritorno all’Italia con la tradizionale cucina di pesce. E quindi verranno serviti garganelli con purea di melanzane e cozze, fritto di gamberi, nasello e calamari con insalatina di cedro, giusto per dare soltanto un assaggio.
Venerdì 20 luglio invece sarà la volta della cucina sudamericana che permetterà agli appassionati di gustare la paella di Leonardo. Infine il 27 luglio un’ultima incursione nel mondo francese, questa volta con a tema principale il galletto «coq-au-vin» con gratin dauphinois.
Per prenotare le serate, bisogna chiamare il numero 010.512654. Catering più si trova in salita nuova di Nostra Signora del Monte 3A, nel cuore di Genova.