Tagli di personale, a casa in 31FIERA DI GENOVA

Ieri Fiera di Genova ha formalizzato 31 esuberi, spiegando che sono «improscastinabili» per il futuro stesso dell'ente.
I sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uitcus Uil giudicano «un atto irresponsabile» la decisione da parte di Fiera di Genova Spa di procedere con una riduzione del personale del 50 per cento, secondo le linee programmatiche annunciate. In una nota congiunta, le tre organizzazioni sindacali esprimono in particolare l'esigenza di un intervento urgente, criticando «l'assordante silenzio da parte dei soci, ovvero Comune, Regione, Camera di Commercio, Provincia di Genova e Autorità Portuale, i quali, pur avendo dichiarato di preoccuparsi per la salvaguardia dei livelli occupazionali, non smentiscono, né confermano le posizioni assunte da Fiera di Genova: si tratta di un segnale pericoloso e che delinea una precisa volontà».