Il genovese Picco sfiora l’impresa nelle qualificazioni

Concluse le qualificazioni, la sesta edizione del Genoa Open tennistico Fondazione Banca di Novara per il territorio parte oggi con il tabellone singolare e le prime gare del doppio. Un tabellone impreziosito da presenze eccellenti. Prime teste di serie lo spagnolo Marcel Granollers, n° 51 mondiale e il ligure Fabio Fognini (n° 83) incalzate dal portoghese Frederico Gil (90) e dal cileno Nicolas Massu (121). Un'edizione così non la si ricorda e quella del 2008 è davvero eccezionale. Gli organizzatori hanno fatto il loro. Ora spetta ai tennisti e al pubblico al quale è offerto un piatto prelibato.
Lotta spasmodica nel torneo di qualificazione con note di merito per il genovese Francesco Picco, giunto ad un passo dall'ammissione. Con lui anche Andrea Basso che ha lottato contro il cileno Guillermo Hormazabal, che è riuscito ad accedere al tabellone principale assieme all'emiliano Alessandro Motti, al torinese Nicolò Marchioretto tesserato per il Park Genova e Matteo Viola. Si inizia alle ore13 sul centrale con Galvani (7)-Bastl e Brizzi-Veic. A seguire sul centrale Bracciali-Motti e Marchioretto-Economidis. Alle 17,30 sul centrale il francese Ascione (5) è opposto ad Alessio Di Mauro. In programma anche quattro incontri del tabellone di doppio guidato da Gil-Hood in campo alle 13 contro Brandi-Fabbiano. A seguire Vico Colangelo-Vicini Galvani, Villagran Brizzi-Lorenzi Da Col e Picco Eremin-Wellenfeld Marchioretto. Sul centrale alle ore 20,30 esordio di Massu opposto a Zemlja.