La gente deve sapere

Esercitazione per l’esame di giornalismo. Il candidato tenga conto che nel corso dell’anno 2005, secondo i dati dell’Osservatorio di Pavia, i telegiornali di Rai e Mediaset e La7 hanno dedicato alle emergenze umanitarie mondiali lo spazio che segue: un’ora e ventiquattro minuti alla Somalia, di cui due minuti agli scontri che affliggono la popolazione civile; un’ora alla tragedia del Darfur, dove due milioni di sfollati continuano a vivere in una precarietà estrema e subiscono violenze permanenti; minuti quarantotto alla crisi in Cecenia; minuti ventotto alla situazione in Colombia; minuti ventuno alla situazione di Haiti, ma solo per via del sequestro lampo di una donna di origine italiana; minuti otto alla guerra in Congo; minuti sette alla situazione in Sudan; minuti sei all’epidemia di malaria che ogni anno provoca oltre un milione di morti in Africa; minuti due alla situazione in Angola e in Zimbabwe; minuti quattro alla guerra in Uganda; minuti uno alla lotta all’Aids in Africa; minuti zero ai conflitti interreligiosi nell’India nord-orientale; minuti zero alla situazione in Costa d’Avorio. Tutto ciò premesso, il candidato ha a disposizione quindici minuti per rispondere al seguente quesito: ma allora Sottile e la Gregoraci hanno combinato o no?