Gentile, il «sempreazzurro» che sta sulla riva e aspetta

Antonio Gentile, 61 anni, geologo. È il sempreazzurro: l’unico fra i sottosegretari appena nominati a poter vantare un percorso lineare. Eletto senatore con Forza Italia nel 2001 e nel 2006, è stato riconfermato col Pdl nel 2008. Dicono che il suo ingresso in squadra sia una sorta di risarcimento per il mancato incarico, promessogli a suo tempo, di coordinatore regionale Pdl in Calabria. A star seduti sulla riva, i «cadaveri» passano sempre...\