A Genzano tutti i colori dell’«Infiorata»

Si concluderà oggi con il tradizionale «spallamento» da parte dei bambini, l’Infiorata di Genzano, manifestazione folcloristica tra le più note del Lazio che da più di due secoli ogni anno anima la cittadina dei Castelli nella domenica successiva al Corpus Domini. Come da tradizione la via in salita che porta al Duomo è stata da sabato sera totalmente ricoperta da un tappeto di fiori precedentemente «spelluccati» che, in pannelli di sorprendente perfezione artistica, ha riprodotto opere d’arte famose e suggestive decorazioni. L’Infiorata, nata come sentimento di fede, è diventata dal 1778, per mezzo dei fratelli Arcangelo e Nicola Leofreddi, quello che è tuttora. Vale a dire una manifestazione capace di suscitare anche l’ammirazione di Giuseppe Garibaldi, che nell’agosto del 1875 si rifiutò decisamente di passarvi sopra perché «certe cose divine non si calpestano».