George Clooney quasi un giallo la rissa a Londra

Nessuna rissa, nessuna lite. O forse sì. Con un buttafuori. No, con un produttore. È diventata un giallo la lite che ha visto protagonista George Clooney a Londra. La notizia è stata riportata venerdì dall’Evening Standard che ha scritto che Clooney la notte prima aveva fatto a pugni con un addetto alla sicurezza del Meza dopo che il divo americano era entrato nel retro del locale per evitare i fotografi: all’interno dell’esclusivo Meza c’era una festa per l’ultimo film del regista, Good Night, and Good Luck. Secondo il quotidiano, Clooney era arrivato nel locale assieme all’ex fidanzata, la presentatrice tv inglese Lisa Snowdon, che avrebbe contribuito a riportare la calma. Ma un’altra versione è stata riportata ieri dai tabloid inglesi: Clooney avrebbe perso le staffe non con una guardia del corpo bensì con un produttore e distributore cinematografico, Simon Franks, «colpevole» di aver criticato la sua interpretazione nel film e di non aver distribuito la pellicola come la star avrebbe voluto.