Georgia, il presidente s’infuria e schiaffeggia il suo premier

Il presidente georgiano Mikhail Saakashvili avrebbe rifilato un sonoro schiaffo al suo premier, Grigol Mgaloblishvili, che poi avrebbe chiesto di dimettersi, incontrando il rifiuto del capo di Stato. È il quotidiano georgiano Alia a rivelare l’incidente - che avrebbe visto anche il lancio di un telefono contro il primo ministro - senza però fare ipotesi sul motivo dell’alterco. Mgaloblishvili, il premier, avrebbe reagito presentando una lettera di dimissioni, respinta da Saakashvili. Alle rivelazioni del giornale non è seguita alcuna smentita, cosa che a Tbilisi viene presa per una semi-conferma.