Geox corre in Borsa grazie ai conti e ai saldi positivi Dividendo a 24 cent

Il titolo Geox corre (+9,99% a quota 4,9 euro) sul listino principale di Piazza Affari grazie ai conti 2008, che hanno visto ricavi in crescita del 16%, un risultato netto stabile e la proposta di un dividendo di 24 centesimi per azione. A incoraggiare gli investitori, però, sono soprattutto gli ordini raccolti dal marchio per le collezioni primavera-estate, che registrano una crescita del 6% rispetto a quelli della stagione precedente. Secondo il presidente e fondatore della società, Mario Moretti Polegato, «grazie alla flessibilità del proprio modello di business e alla solidità finanziaria del bilancio, Geox sarà capace di superare questo momento uscendone rafforzata». Tornando ai ricavi della società del settore lusso, cresciuti del 16% a cambi correnti e del 17% a cambi costanti, le calzature fanno la parte del leone (91%), mentre l’abbigliamento costituisce il restante 9%; l’Italia è il mercato principale con il 37% del fatturato mentre il 45% è realizzato in Europa (+12%), il 28% in Nord America.
Anche il periodo dei saldi è andato molto bene per il gruppo di calzature, ma nel 2009 le aperture di nuovi negozi saranno inferiori rispetto al 2008. «Nel 2008 abbiamo aperto quasi 220 negozi - ha detto il direttore finanziario del gruppo veneto Luciano Santel - mentre per il 2009 la previsione che abbiamo fatto è per circa 150 negozi. Si tratta comunque di un numero molto importante», ha concluso.