Gerano, una storia di chiese

La provincia di Roma è ricca di valori culturali e religiosi. A Gerano, realtà a 50 chilometri dalla capitale, si è deciso di mettere il tutto per iscritto nel nuovo volume «Le chiese di Gerano», opera di Giovanni Censi, parroco del piccolo paese e apprezzato storico dell’intera Valle del Giovenzano. «La vicenda religiosa del territorio - ci spiega l’autore - declinata nelle forme della storia della chiesa, della cultura religiosa e dell’iconografia, costituisce un importante osservatorio storico, valido per il passato quanto per il presente». Amore e passione di Giovanni Censi hanno reso questo nuovo libro una credibile fonte non solo per Gerano ma anche per tutti i centri limitrofi, che possono attingere all’opera per riscoprire tradizioni e usanze di un tempo. Censi offre spunti dai quali estrapolare le radici di questa zona, che molto ha dato nel corso degli anni a Roma e che per molti anni è stata contesa tra la Chiesa Tiburtina e quella Sublacense. Duecento pagine e un linguaggio semplice, diretto, «Le chiese di Gerano» rappresenta per l’autore l’orgoglio dopo lunghi anni di ricerca e dura comprensione di testi in lingua latina.