Germani debutta ad «Artù» Imiterà il ministro Carfagna

Gabriella Germani debutta con l’imitazione di Mara Carfagna nella prima puntata della nuova edizione di «Artù», il talk della seconda serata di Raidue con Gene Gnocchi ed Elisabetta Canalis, in onda da stasera. Il ministro delle Pari opportunità, nella parodia di Gabriella Germani, sarà alle prese con il ddl sulla prostituzione e ne spiegherà, a modo suo, proposte e contenuti. La Germani, che ha esordito in tv nel 1996 nel programma di Canale 5 «Sotto a chi tocca», condotto da Pippo Franco, è stata già protagonista di memorabili imitazioni su «Markette» come quella di Simona Ventura. Nata a Sora nel 1969 e laureata in Giurisprudenza, Gabriella Germani ha collaborato con Pier Francesco Pingitore e lavora a Viva Radiodue con Fiorello e Marco Baldini. È stata pure ospite fissa al Dopofestival di Sanremo 2007 con Piero Chiambretti e qualche volta ha fatto capolino pure a «Matrix» di Enrico Mentana su Canale 5. Tra le sue imitazioni più riuscite ci sono quelle di Mara Venier, Alessandra Mussolini, Michela Vittoria Brambilla, Emma Bonino, Serena Dandini e Monica Bellucci. Adesso in questa stagione presenta quella inedita del ministro delle pari Opportunità, che si prepara a diventare uno dei punti forti del rinnovato talk show che Gene Gnocchi conduce quest’anno per la seconda volta (e per la prima accanto a Elisabetta Canalis). \