Germania, bus a fuoco Morti 20 passeggeri

Tragedia ad Hannover: il mezzo, proveniente dalla Ruhr è andato a fuoco. Solo una decina i passeggeri che sono riusciti ad allontanarsi

Hannover - Almeno 20 persone sono morte ieri sera in un incidente stradale che ha coinvolto un autobus su un’autostrada nei pressi di Hannover, nel nord della Germania.  All’origine della sciagura ci sarebbe stato un incendio a bordo del mezzo. Sulle cause del rogo, però, gli inquirenti non si sbilanciano.

Oltre all'ipotesi del guasto tecnico se ne fa strada un'altra: l'incendio sarebbe stato un fumatore nascosto nella toilette a causare l’incendio. L’autobus, di nuova costruzione, era sulla via del ritorno da una visita ad Hannover quando l’incendio è divampato improvvisamente tra i caselli di Garbsen e Herrenhausen. L’autista si è accostato subito sulla corsia di emergenza ma le fiamme si sono propagate con grande rapidità. Solo 13 dei 33 passeggeri, per lo più anziani, sono riusciti a salvarsi, ma alcuni sono in gravi condizioni. Gli altri sono stati ritrovati carbonizzati ancora legati con le cinture di sicurezza ai sedili. La loro identificazione risulta difficile.

Con tutta probabilità, scrive il quotidiano Bild citando fonti della polizia, l’incendio è stato causato da una sigaretta, fumata di nascosto da uno dei passeggeri, che si sarebbe poi addormentato nella toilette. Quando la porta della toilette è stata aperta il fumo e i gas che si erano accumulati all’interno hanno causato una sorta di esplosione.