Germania, ex studente 23enne uccide il suo vecchio insegnante per vendetta

L'omicidio è avvenuto in una scuola tecnica di Ludwigshafen, città della Germania occidentale. L'aggressore odiava la vittima a causa dei brutti voti che gli aveva dato. Il professore 58enne ferito mortalmente a coltellate. Il precedente di Winnenden

Un insegnate di una scuola tecnica di Ludwigshafen, città della Germania occidentale, è stato ucciso da un ex studente 23enne, che ha agito per vendetta. Lo hanno riferito gli investigatori tedeschi, secondo cui l'aggressore - che odiava la vittima a causa dei brutti voti che gli aveva dato - ha accoltellato a morte il professore 58enne. Armato di una pistola starter e di un coltello, il giovane è stato arrestato dalla polizia, che ha fatto irruzione nell'istituto dopo che alcuni studenti avevano lanciato l'allarme. All'arrivo degli agenti, la scuola è stata immediatamente evacuata. Quanto successo oggi a Ludwigsfahen ha richiamato alla memoria la tragedia del marzo dello scorso anno, quando uno studente 17enne fece irruzione armato di pistola in un liceo di Winnenden, uccidendo 15 persone prima di spararsi.