La Germania insidia Brasile e Argentina

Massimo Bertarelli

Gli esperti dei punti Snai non cambiano cavallo: il Brasile, che proprio oggi se la vedrà con il Ghana negli ottavi di finale, resta il favorito del Mondiale. La quota è la stessa di una settimana fa: 3.50. Seconda è l’Argentina, salita da 4 a 4.50, che sabato pomeriggio affronterà nei quarti la Germania, diventata nel frattempo la terza pretendente al titolo, ma ormai vicinissima, scesa com’è da 9 a 5. L’Italia (occhio che le quote sono state aggiornate ieri mattina, quindi prima di Italia-Australia e che verranno ritoccate soltanto oggi) è a 7, davanti all’Inghilterra (7.50). Seguono la Spagna a 10 e il portogallo a 14 (era a 22) e la Francia (18). Infine il manipolo delle squadre senza speranze, almeno sulla carta: Svizzera e Ucraina a 75, Ghana a 100.
Per la classifica dei cannonieri c’è in pole position il tedesco Klose (3.50) che ha segnato quattro reti, su Ronaldo (5), anche se ne ha fatte soltanto due, Torres (5.50), Crespo (8), Podolski (12), tutti a segno tre volte, il tandem Adriano Villa (20) e Henry (22). Shevchenko è a 35, Gilardino a 100, Toni a 125, Del Piero e Totti sono a 300. Invece per il miglior attacco guida il Brasile (2.50) che è andato a rete sette volte, davanti alla coppia Argentina-Germania (3), rispettivamente in gol nove e dieci volte, e alla Spagna (3.75), che ne ha totalizzati otto. Quinta, lontanissima, l’Italia a 45.
Per gli ultimi due passaggi ai quarti, il Brasile (1.10) è nettamente preferito al Ghana (5.50), mentre la Spagna (1.65) ha un discreto vantaggio sulla Francia (2.05). Quanto ai primi due passaggi in semifinale, c’è grandissimo equilibrio tra Germania (1.85) e Argentina (1.80), con l’Inghilterra (1.57) in vantaggio sul Portogallo (2.15). Nelle singole sfide, nei novanta minuti regolamentari, il Brasile è a 1.22 con il Ghana (11); la Spagna a 2.30 con la Francia (3.10); la Germania 2.65 con l’Argentina (2.60) e l’Inghilterra a 2.10 con il Portogallo (3.50). Altissimo il pareggio del Brasile (5.50), ma ghiotti anche gli altri tre, tutti a 3.
Sabato parte il Tour de France. I book prevedono un testa a testa tra il nostro Basso (a 2) e il tedesco Ullrich (3.25). Distanti, al terzo posto, il tandem Vinokourov-Valverde (10). A 66 Savoldelli, a 100 Simoni e Cunego a 200 Garzelli.