In Germania il parco più bello d'Europa

Una giuria di esperti e botanici ha assegnato al tedesco Aa Lake Park di Muenster in Westfalia lo scettro di migliore giardino del continente. Villa Pisani di Stra (Riviera del Brenta) si piazza al quarto posto

Si trova in Germania, e per la precisione nella Westfalia, il parco più bello d'Europa. L'annuale concorso che in passato ha premiato luoghi suggestivi e incantevoli come il Pollok Country Park di Glasgow e Villa d'Este a Tivoli, quest'anno ha puntato l'attenzione di esperti e giardinieri della domenica sul tedesco Aa Lake Park di Muenster. Il parco si sviluppa armoniosamente attorno al corso del fiume Aa formando un vero paradiso ecologico, habitat ideale per una moltitudine di specie animali e botaniche, coronato da uno splendido lago che dà il nome al parco stesso. Gli amministratori di Muenster, con il suo Aa Lake Park come punta di diamante del sistema di aree verdi che cingono la città, ne hanno fatto un ottimo esempio di città ecologically-oriented dove la natura diventa parte integrante del tessuto urbano. I lavori di costruzione del parco sono iniziati nel 1926 e sono proseguiti, con interventi migliorativi, sino al '96, anno in cui il parco ha assunto l'aspetto attuale. L'Aa Lake Park precede in classifica il Marabou Park di Sundbyberg (nella zona centrale della Svezia), un'oasi naturale inizialmente progettata negli anni Trenta come luogo di ricreazione e svago per i lavoratori impegnati nelle acciaierie dell'area. Il parco si presenta oggi in splendida forma con ampie distese di prato che si alternano a giardini formali e botanici, nonché a formazioni scultoree e artistiche. Al terzo gradino del podio troviamo il Parc Maupassant de Bois Savary, nella città di Allonnes (Francia). Classico giardino alla francese, carico di simmetrie e simbolismi, esprime attraverso l'armoniosa modellazione del verde la volontà di far prevalere l'ordine al caos. Al concorso Best-parks accedono i parchi e le ville che hanno sbaragliato la concorrenza a livello nazionale. La giuria è composta da noti botanici, architetti paesaggisti, storici e giornalisti. Nel 2008 il parco più bello d'Italia è risultato Villa Pisani a Stra nella Riviera del Brenta. Il nostro vanto nazionale quest'anno si è piazzato quarto a livello europeo superando in classifica il polacco Urban Park di Zamo e l'inglese Maubray Park (Sunderland) Il concorso «Il parco più bello» è nato negli Stati Uniti negli anni Novanta per promuovere al grande pubblico le aree verdi e nel 2003, grazie alla sponsorizzazione di Briggs & Stratton, leader mondiale nella produzione di motori da giardinaggio, è stato importato anche in Europa dove ogni anno i più bei parchi e giardini nazionali concorrono per il titolo nazionale. Dal 2006 il concorso ha guadagnato una più importante dimensione europea, con l'introduzione del premio «Il parco più bello d'Europa». Scopo dell'iniziativa è quello di valorizzare l'inestimabile patrimonio verde europeo, contribuendo a stimolare l'interesse e la sensibilità comune verso il verde, nelle sue forme più belle.