La Germania è in semifinale:umiliata (ancora) la GreciaE la Merkel esulta in tribuna

I tedeschi a valanga sugli ellenici: la squadra di Loew vince 4-2 e si qualifica per la semifinale. La gioia della cancelliera tedesca, in tribuna a Danzica

Umiliata, ancora una volta. Così come nella sfera economica anche agli europei di calcio la Germania si dimostra nettamente superiore alla Grecia. Nonostante la grande caparbietà, gli ellenici non sono infatti riusciti a regalare al loro popolo la vittoria in quello che negli ultimi giorni è stato giustamente definito il "derby dello spread". A Danzica la Germania vince 4-2 spattendo così la Grecia fuori dagli europei e conquistando la semifinale che disputerà giovedì prossimo contro la vincitrice tra Italia e Inghilterra.

Davvero impressionante la prova della formazione del ct Joachim Loew. Il tecnico ha effettuato un ampio turnover lasciando in panchina tra gli altri il bomber Mario Gomez ma nulla è cambiato. La macchina perfetta in maglia bianconera, sempre più grande favorita per la vittoria finale, ha continuato sicura nella sua marcia che ora la vedrà affrontare in semifinale la vincitrice della sfida fra gli azzurri e la squadra di Roy Hodgson. Fin dai primi minuti i tedeschi hanno preso in mano le redini del match assediando i greci. Il fortino dei biancoblù ha, tuttavia, resistito fino al 39' del primo tempo quando capitan Lahm è riuscito a trovare dal limite dell'area una conclusione forte e precisa che andata a insaccarsi all'incrocio dei pali della porta difesa da Sifakis.

All'inizio della ripresa i greci sono riusciti a riaprire - solo per una manciata di minuti - la partita grazie alla zampata di Samaras su assist di Salpingidis. Ma l'illusione è durata soltanto sei minuti. La Germania non si è è scomposta di un millimoetro. Anzi, è subito tornata a chiudere all'angolo i greci punendoli con una splendida conclusione vincente al volo del centrocampista Khedira. Da lì la Germania ha dominato: un colpo di testa di Klose al 22' ed una stoccata di Reus al 28' hannop, quindi, scritto la parola "fine" sull'europeo della Grecia per la gioia della cancelliera Angela Merkel che, in tribuna a Danzica, ha esultato ad ogni gol dei tedeschi. Il rigore finale di Salpingidis, concesso per fallo di mano in area di Boateng, è valso solo per le statistiche e l'orgoglio ferito dei volenterosi greci.

Commenti

alyas

Sab, 23/06/2012 - 01:23

CONTINUO A CREDERE IN BERLUSCONI....UNICO NON VENDUTO_________UNICO A PAGARE_________UNICO A ESSERE MESSO ALLA GOGNA!!!!___________SILVIO AVRAI SEMPRE IL MIO VOTO, basta che ti sganci da monti______________

alyas

Sab, 23/06/2012 - 01:34

Meritata vittoria per il gioco della germania_______la Grecia è stata in netta inferiorità________La vittoria più importante per i Greci... è che hanno vinto per la tifoseria del mondo intero ______Importante risultato che fa capire come la Germania rappresentata dalla Merkel è in netta discesa a livello di consensi_________La Grecia ha perso per una palla______la Germania per la sua Cancelliera______credo che questo faccia la differenza_________

Giancarlob

Sab, 23/06/2012 - 07:15

Neanche Pertini nel 82 esultava in quel modo ....Evidentemente sentiva molto questa partita per mettere a posto i conti con la Grecia .....

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Sab, 23/06/2012 - 07:28

La vera ragione per cui la Germania ha vinto contro la Grecia e' che la Merkel di persona ha dettato la formazione ... della squadra greca, oltre che della propria. La perdita di sovranita' del popolo greco continua, cosi' come quella di tutti gli altri stati della UE asserviti alla Germania. Come altro doveva essere?

Ritratto di stufo

stufo

Sab, 23/06/2012 - 07:53

Si sarà ripresa dopo la sfuriata che ha fatto ai suoi negli spogliatoi quando hanno perso a suo tempo con l'Italia.

dikkesus

Sab, 23/06/2012 - 11:18

a 5stufo Il fanatismo non basta per vincere....E bisogna anche saper perdere, coè, ONESTAMENTE

dikkesus

Sab, 23/06/2012 - 11:17

E Ilmio Commento?