Geronimo Stilton super show il musical del topo giornalista

Domani al teatro delle Erbe torna Neuro la Rianimazione a cura di Sergio Sgrilli, garanzia di una serata rigenerante nella sua formula semplice e collaudata. Luca Ronconi affronta, da domani, al Teatro Strehler Il Ventaglio di Carlo Goldoni, la commedia scritta dal drammaturgo veneziano nel 1764, costretto all'esilio parigino. È in occasione del tricentenario della nascita di Goldoni che il Teatro Piccolo, al sessantesimo anno di attività, presenta una sua nuova produzione ricca di fascino e talento.
Al Teatro Smeraldo tornano i ginnasti rumeni con il loro spettacolo Aeros; da martedì attraverso le coreografie di Moses Pendleton, Daniel Ezralow e David Parsons, i danzatori daranno forma ad acrobazie aeree e volteggi mirabolanti.
Leo Muscato firma la messinscena di Romeo & Giulietta-Nati sotto contraria stella, in scena da domani al Sala Fontana. Fratello Clandestino, scritto e diretto da Mimmo Sorrentino è lo spettacolo, in prima nazionale, in scena da martedì al Crt-Salone.
Da domani, nell'ambito della rassegna Nuovespressioni, al Teatro alle Colonne, sarà presentato Scandalosa...mente, testi, regia e adattamento di Enzo Lo Visi. Da martedì al teatro della Cooperativa Andrea Cosentino diretto da Andrea Virgilio sarà il protagonista di Angelica.
Diretto ed interpretato da Corrado Accordino, L'Idiota tratto da Fedor Dostoevskij, sarà in scena da mercoledì al Teatro Libero. Dell'intricatissima sequenza di avvenimenti che vengono raccontati nel libro, è stata scelta la “preistoria” del romanzo. Geronimo Stilton, da giovedì, sbarca sulla scena del Teatro Smeraldo con il musical a lui dedicato. Il topo giornalista, accompagnato dalla famiglia e dai suoi amici, sarà il protagonista assoluto di Geronimo Stilton Super Show, spettacolo scritto a otto mani.
Il 18, al Teatro della Contraddizione debutterà Queen of the Slaughter, la nuova produzione della Compagnia Prodigal Theatre di Brighton, in prima assoluta nazionale. Al teatro dell'Elfo la compagnia Teatro Clandestino mette in scena da giovedì per la prima volta in Italia Ossigeno di Ivan Vyrypaev; lo spettacolo rende testimonianza della nuova confusione mondiale. In occasione della giornata della memoria, un toccante monologo sull'Olocausto è C'era Dio a Treblinka, in scena dal 18 allo Spazio Zazie.
Venerdì al Teatro Studio Frigia Cinque sarà di scena L'Ultimo nastro di Krapp di Samuel Beckett nella versione firmata da Fabrizio Trisciani. Fine settimana all'insegna della risata al Teatro Ciak dove, da venerdì i campioni italiani di barzellette saranno i protagonisti di La sai l'ultima?
Il 19, al Teatro della Memoria, debutterà Scapigliatura, viaggio nella Milano di fine secolo (1860-1900).
Sabato all'Atelier del presente di via Melone 2, serata speciale con il Maestro Haim Baharier con Il popolo del quale si parla e al quale non si parla.