Gestione completa di tutti i processi di un’impresa

IBM ha chiuso l’anno finanziario del 2005 con un fatturato di circa 91 miliardi di dollari e un utile netto di 8 miliardi di dollari. Il 2006 si è concluso con un nuovo record di brevetti. Infatti il colosso statunitense è, per il quattordicesimo anno consecutivo, l’azienda che ha registrato più brevetti negli Stati Uniti, arrivando a quota 3.621. La seconda in classifica ne conta 1.170. IBM, infatti, continua a investire in ricerca e sviluppo di soluzioni innovative, per ogni settore.
Presente in modo capillare, ha da poco annunciato l'apertura di due nuovi centri di sviluppo, uno a Pechino e l'altro a Pune, in India. I due laboratori si occuperanno di sviluppare, gestire e distribuire nuove soluzioni SOA (Service Oriented Architecture) verticali per risolvere alcune tra le più urgenti problematiche di business dei clienti IBM. Clienti che operano in ambiti eterogenei di business e che richiedono competenze specifiche. Per questo, nel 1971, IBM ha costituito la Divisione Small and Medium Business, che è impegnata con una rete di Business Partner su tutto il territorio nazionale, per offrire soluzioni informatiche complete, affidabili, flessibili e integrate che aiutino le piccole e medie imprese ad aumentare la loro capacità competitiva. Nel 1988 da IBM Italia sono state sviluppate le ACG (Applicazioni Contabili Gestionali), utilizzate da 10 mila clienti, appartenenti soprattutto al settore della produzione, per gestire tutti i processi aziendali: dai processi di back office tradizionali di base (contabilità, personale, finanza, controllo, logistica, produzione, acquisti e vendite ai processi) a quelli più innovativi (automazione delle forze di vendita, pianificazione degli acquisti, commercio elettronico, Business to Business). Le ACG vengono continuamente aggiornate e sono seguite su tutto il territorio nazionale dai Business Partner IBM. La copertura del mercato a 360 gradi e il fatturato del 2005 ha decretato l’azienda per il quinto anno consecutivo, secondo i dati rilasciati da Gartner, principale fornitore nel mercato del software di sviluppo applicativo, sulla base del fatturato totale del 2005. Secondo lo stesso rapporto, con una quota di mercato del 25,4% IBM ha segnato, se confrontata con i 10 principali fornitori del comparto, è cresciuta più rapidamente di qualsiasi altro concorrente.