Gestiva un Autogrill e spacciava droga, trentenne arrestato

Sono stati i carabinieri della stazione di Lainate ad arrestare, accusandolo di spaccio di stupefacenti, uno dei responsabili di un posto di ristoro della catena «Autogrill», il «Villoresi Ovest», lungo l’autostrada Milano-Laghi. Si tratta di un 33enne, incensurato e residente in provincia di Varese. Lo strano comportamento del giovane uomo all’interno del locale era stato segnalato da tempo ai militari sia da alcuni dipendenti dell’autogrill sia da diversi clienti ai quali l’arrestato, secondo indiscrezioni, avrebbe offerto direttamente la droga. E così, dopo una serie di controlli mirati, i carabinieri hanno fermato l’uomo venerdì sera a bordo della propria auto mentre stava per iniziare il turno di lavoro. La vettura è stata perquisita e i militari hanno trovati a bordo quattro grammi di cocaina, 17 grammi di sostanza da taglio e un bilancino di precisione.