Gf10, Gabriele si svela trans

L’outing di Gabriele: "La cosa che mi distingue da tutti voi è che io sono nato donna, ma la mia è un’identità di uomo". La Marcuzzi polemizza con Porta a Porta: "E' scorretto"

Proprio nel giorno in cui il Grande Fratello parla nella puntata settimanale dell’outing atteso di Gabriele (donna diventata uomo), il ministro per le Pari opportunità Mara Carfagna dice che «soprattutto nei reality show, si enfatizzano le differenze utilizzando gli stereotipi per fare audience. Questo non ci aiuta nella battaglia contro l’omofobia, perché purtroppo per le vicende che riguardano i trans l’equazione fin troppo scontata è sempre trans = prostituzione o trans = droga». Mentre così parlava la ministra, su Canale 5 si intervistava una trans prostituta e si annunciava una puntata serale molto pruriginosa, visto che Gabriele Dario Belli domenica ha rivelato ai suoi compagni di essere nato donna e non uomo. Prima dell’argomento clou, però, aprendo la puntata Alessia Marcuzzi si è tolta un sassolino: «Ringrazio tutti quelli che ci seguono e tutti i programmi che parlano di noi. Anche quei programmi che parlano di noi in maniera scorretta. Loro sanno a chi mi riferisco. Chi vuole capire capisca». E c’era poco da sforzarsi: il riferimento è alla puntata di Porta a Porta andata in onda giovedì scorso a proposito della vittoria negli ascolti di Pinocchio di Raiuno sulla seconda puntata del Gieffe.

Poi i concorrenti hanno discusso dell’outing di Gabriele che ha deciso di partecipare al Gieffe per contribuire a informare l’opinione pubblica sul cambiamento di sesso. «La cosa che mi distingue da tutti voi - aveva spiegato - è che io sono nato donna, ma la mia è un’identità di uomo. Ho avuto varie donne, la mia mascolinità era espressa, ma non a livello fisico. Due anni fa ho cominciato a costruire millimetro per millimetro il mio corpo. Ora sono a metà del percorso, il cambiamento totale avverrà in 4-5 anni».