Gheddafi si stira e abbandona la Samp in Libia

Due gol, un rigore fallito, due reti annullate. Samp-Ascoli è stata la partita della supremazia blucerchiata, soprattutto nel secondo tempo, e del rientro di Sergio Volpi dal primo minuto: «Se non gioco la squadra perde? Una coincidenza», ha dichiarato forse con troppa umiltà il capitano della Samp. Eppure i dati dicono il contrario: la formazione di Walter Novellino senza Volpi non riesce proprio a vincere. Ora però i tre punti sono arrivati e lo sguardo va alle squadre che precedono i blucerchiati, con la zona Uefa compresa tra i 27 punti (quelli della Samp) e i 32 (quelli dell'Empoli). Del resto il calendario dice anche che la prossima settimana ci sarà il Parma. Si giocherà domenica alle 15, mentre sono tornati gli anticipi (Empoli-Roma, Inter-Cagliari, Siena-Milan) dopo una settimana di pausa, ma le formazioni impegnate in Coppa scenderanno in campo il sabato alle ore 15, in concomitanza con la serie B. Nessuna variazione invece per gli uomini di Novellino che giocheranno al Tardini contro il Parma. E per la Samp sarà anche la prima esperienza a porte chiuse. Questo, almeno sulla carta, potrebbe favorire i blucerchiati che affronteranno una squadra in piena lotta retrocessione. E al Parma Novellino comincerà a pensare già da oggi anche se la Sampdoria studierà tattica sull'aereo diretto in Libia. L'appuntamento è per questa mattina alle ore 12.30 al Cristoforo Colombo, mentre alle 14 la truppa prenderà il volo il charter organizzato da Saadi Gheddafi, assente alla trasferta perché rimasto a curarsi in Germania. La squadra, con giornalisti al seguito, arriverà a Tripoli alle ore 17.30 locali, mentre un’ora dopo per Flachi e compagni è previsto il cocktail di benvenuto, con successiva cena, presso la residenza ufficiale dell'ambasciatore italiano in Libia. Domani mattina la squadra effettuerà un allenamento presso un impianto vicino all'Hotel Korinthia, mentre al pomeriggio l'appuntamento clou della trasferta: la partita tra la nazionale libica e la Sampdoria. Unica nota negativa, proprio l'infortunio al figlio del leader libico, che, a causa di uno stiramento muscolare, non potrà prendere parte alla gara e non partirà con il resto del gruppo. Poi, da giovedì, il programma della squadra riprenderà regolarmente in vista proprio della sfida di domenica contro il Parma. Ieri invece a vincere è stata, al Torneo di Viareggio, anche la Primavera di Bollini nel terzo ed ultimo turno del girone eliminatori. I blucerchiati si sono imposti infatti per 3-0 sul Montichiari, grazie alle reti di Romeo (bravo il bomber a risolvere una mischia), Ciancio, autore di un gran gol dalla lunghissima distanza e Ferrari nel finale. La Samp baby ha chiuso così a punteggio pieno, prima nel girone 10 e si è aggiudicata il passaggio del turno.