Ghisa chiudono 2 dormitori cinesi

Due appartamenti-dormitorio di circa 60 metri quadri occupati rispettivamente da 23 cinesi e 6 cingalesi, sono stati scoperti ieri mattina dalla Polizia Municipale, in via Messina 11. Undici clandestini cinesi e 2 cingalesi sono stati accompagnati in Questura, mentre sono stati denunciati gli affittuari cinesi: una parrucchiera di 30 anni e un uomo di 35. I cingalesi hanno dichiarato di pagare circa 200 euro al mese a testa, mentre i cinesi hanno affermato di occupare i locali gratis.