Ghisa in sciopero, City Marathon a rischio caos

Un’assemblea di quattro ore, dalle 6 alle 10 del mattino. Neanche a dirlo, i sindacati autonomi (Csa e Sulpm) e di base (Rdb e Sdl) dei vigili l’hanno convocata per il prossimo 23 novembre, quando si corre la City Marathon e senza i ghisa a controllare il traffico il rischio caos è quasi assicurato. Ieri i sindacalisti hanno incontrato il prefetto Gian Valerio Lombardi, e quando il funzionario comunale al tavolo ha riferito che il sindaco Letizia Moratti non intende incontrarli, come hanno chiesto, per discutere di indennità economiche e riconoscimenti di carriera bloccati da anni e delle pattuglie ridotte, questione non del tutto risolta. Ma, conferma anche il vicesindaco Riccardo De Corato, sull’ultimo punto «il sindaco non intende fare passi indietro, servono più vigili sulle strade. Vogliono protestare? Facciano pure». I rappresentanti del Csa Roberto Miglio e del Sulpm Daniele Vincini avvisano che l’assemblea del 23 è il primo passo, se non ci sarà una riapertura delle trattative potrebbero scioperare il 7 dicembre, bloccando di fatto la città nel giorno di Sant’Ambrogio, Prima della Scala e Oh Bej Oh Bej.
Con o senza proteste, domenica 23 la «Samsung Milano City Marathon» parte e arriva in piazza Castello - prima novità dell’edizione 2008 - dopo un percorso circolare che attraversa il capoluogo. Sarà la prima maratona a impatto zero: la CO2 prodotta per l’evento verrà neutralizzata con la posa di nuove piante al parco del Ticino. Non sarà bloccato il traffico come in passato, ma l’assessore comunale allo Sport Giovanni Terzi, che ieri ha presentato la corsa con il collega in Regione Piergianni Prosperini, si augura che «i milanesi dimostrino di essere civili, lasciando a casa l’auto e avendo pazienza con i corridori». Per ora gli iscritti sono 4.600 ma se ne attendono almeno 6mila. Accanto agli atleti che corrono per vincere si cimenteranno tante persone comuni e qualche vip, come Susanna Messaggio, Terzi o il pugile Giacobbe Fragomeni. Per tutti, musica live lungo il percorso. In programma anche la «McDonald’s Family Walking», una passeggiata di 4.219,5 metri. Il divertimento inizierà dal giovedì con l’apertura del Marathon Village in piazza Duomo.