A «Ghisalandia» i bimbi prendono il patentino

Domenica riparte il tour di «Ghisalandia», il percorso mobile di educazione stradale per i bambini, ideato dalla polizia locale e promosso da palazzo Marino.
«Dato il grande successo ottenuto dall’iniziativa, che nello scorso anno ha visto la partecipazione di 1.700 ragazzi delle scuole, - ha spiegato l’assessore alle Aree cittadine e Consigli di zona, Ombretta Colli - abbiamo deciso di riproporre "Ghisalandia". Si tratta - ha aggiunto l’assessore - di un contributo importante all’educazione stradale che vedrà genitori e figli uniti, attraverso il gioco, nella conoscenza del codice della strada insieme alla comunità sociale del proprio quartiere».
Il progetto prevede l’allestimento di un percorso ciclistico che rispecchia in tutto e per tutto l’ambiente stradale: vialetti completi di segnaletica luminosa, verticale e orizzontale, su cui poter effettuare, con biciclettine fornite sul posto dagli agenti, un’esercitazione pratica. Protagonisti saranno i bambini dai tre ai dieci anni che, con l’aiuto dei «ghisa», impareranno le norme per la sicurezza stradale e alla fine del percorso riceveranno un patentino rosa in ricordo dell’esperienza. A occuparsi del coordinamento sarà, infatti, la scuola del corpo della polizia locale di Milano, diretta dal comandante Emiliano Bezzon e dal commissario capo Antonio Barbato.
Il tour di «Ghisalandia» partirà domenica in via Tolstoj (zona 6) e proseguirà, interessando a turno diverse zone della città, almeno fino al 27 maggio. Gli altri appuntamenti in calendario sono: domenica 6 maggio in via Sant’Arnaldo (zona 9), martedì 15 al Parco Lessona (zona 8), sabato 19 in piazza Anita Garibaldi (zona 7), domenica 20 in via Ripamonti (zona 5), sabato 26 presso la scuola media di via Cadore (zona 4) e, per finire, domenica 27 maggio in via Conte Rosso (zona3).
L’iniziativa offrirà dunque ai bambini e ai loro genitori l’opportunità di avvicinarsi all’educazione stradale in modo piacevole e divertente.