Già consegnato «La vita obliqua» il romanzo che uscirà in autunno

Enzo Siciliano era nato il 27 maggio 1934 a Roma, da genitori calabresi e nella capitale, dove è sempre vissuto, si è laureato in Filosofia. Proprio in Calabria, ai tempi del fascismo, è ambientato l’ultimo romanzo di Siciliano, già consegnato all’editore Mondadori, la cui uscita - come fanno sapere a Segrate - è prevista il prossimo autunno: La vita obliqua è il titolo scelto dall’autore. L’esordio narrativo di Siciliano risale al 1963 con Racconti ambigui, cui fa seguito La coppia (’66) e Dietro di me (’71). Ha pubblicato poi Rosa pazza e disperata (’73), La notte matrigna (’75), La principessa e l’antiquario (’80, Premio Viareggio), Diamante (’84), Cuore e fantasmi (’90), Carta blu (’92), Mia madre amava il mare (’94), Teatro romano (’95), Ondina di Acqualoreto (’95), Diario italiano, 1991-96 (’96), I bei momenti (’97, Premio Strega), Non entrare nel campo degli orfani (2002), Il risveglio della bionda sirena (2004). Dal romanzo La coppia lo stesso Siciliano trasse un film come regista, presentato al Festival di Venezia nel 1969. Sul fronte della riflessione critica e della saggistica, nel 1958 esce una Antologia di «Solaria» curata da Siciliano con introduzione di Alberto Carocci; seguono poi i volumi Prima della poesia (’65), Autobiografia letteraria (’70), La voce di Otello (’82) e La Bohème del mare. Dieci anni di letteratura 1972-82 (’83). Tra l’86 e l’88 ha pubblicato i tre volumi de La letteratura italiana. Si ricordano inoltre le monografie dedicate a Moravia (’71), Piero Guccione (’71), Puccini (’76) e la Vita di Pasolini (’78). I più recenti volumi di saggistica sono Romanzo e destini (’92), Campo de’ fiori (’93), Cinema e film (’99), Pittura amata (2000). Nell’83 ha pubblicato nei Meridiani Mondadori un’antologia di Racconti Italiani del Novecento. Nell’ambito dell’attività teatrale, intensa fino dagli anni Sessanta, si segnalano Vita e morte di Cola di Rienzo (’73), Tournée (’84), Concerto per Medea (’85), Jacopone (’86), Morte di Galeazzo Ciano (’98). Direttore della rivista Nuovi argomenti insieme a Pasolini, Moravia, Attilio Bertolucci e Sciascia, ultimamente Siciliano continuava la condirezione con Arnaldo Colasanti, Furio Colombo, Raffaele La Capria, Dacia Maraini.