Già duplicate 4.700 tessere

Sono circa 1.200 le tessere elettorali che gli uffici di Porta Romana hanno dovuto rilasciare ieri, dalle 8 alle 22, ai milanesi che avevano smarrito il documento necessario per votare o non lo avevano mai ritirato. In totale, sono stati finora oltre 4.700 i milanesi che per partecipare al referendum hanno richiesto la tessera all’Ufficio Elettorale. «Non c’è stata nessuna fila - assicura però l’assessore ai Servizi Civici, Giancarlo Martella -, tutta la macchina operativa ha funzionato bene e non ci sono stati problemi». Chi vuole andare a votare oggi, e non è in possesso della tessera elettorale, può recarsi in corso di Porta Romana 10 dalle ore 7 alle 15. Un afflusso moderato, ieri, anche all’ufficio Anagrafe di via Larga, che è rimasto aperto eccezionalmente di domenica, e solo per il rilascio delle carte di identità, dalle ore 8.30 alle 15.30.
Anche oggi, invece, i disabili che risiedono in città potranno richiedere il servizio taxi gratuito organizzato dal Comune di Milano per recarsi alle urne. L'utente che prenota il servizio viene accompagnato alla sede di voto e riportato gratuitamente al proprio domicilio. Per richiederlo basta telefonare all'Ufficio Autopubbliche del Comune di Milano ai numeri 02.88465290 oppure 02.88465292. È necessario avere un certificato di invalidità rilasciato dall'Asl, anche precedentemente e per altri scopi, farne una copia ed esibirla, insieme a un documento di identità, al conducente dell'autopubblica. Al ritorno l'utente dovrà consegnare al conducente la copia del certificato di invalidità con il timbro e la firma del Presidente del seggio presso cui ha votato.